Paul Elliman

apriapri

Paul Elliman è un artista e scrittore di Londra che esplora i punti di contatto tra tecnologia e linguaggio. Il suo lavoro, che attinge a un’ampia area di risorse che vanno dalla tipografia trovata alle voci di doppiatori professionisti, è stato incluso nelle collezioni di Tate Modern di Londra, Victoria and Albert Museum, APAP di Seul, e New Museum of Contemporary Art di New York. Insegna alla Yale University School of Art, New Haven, dal 1997 ed è supervisore di tesi al Werkplaats Typographie, Arnhem. Elliman ha pubblicato saggi su numerosi cataloghi d’artista e libri, oltre che su riviste come Wired, Dot Dot Dot, Tate etc, e Visual Communication.

http://www.otherschools.com/


Double tracked
Potrei dirvi qualcosa del mio interesse per la voce e il testo. Di come ciascuno sia parte della natura dell'altro. Mi sono un po' distratto per via di una partita di baseball qui alla radio. Di tanto in tanto il commentatore legge una pubblicità per uno degli sponsor. Nel senso che lo fa con la stessa voce, proprio nel mezzo del gioco, senza neanche una pausa:
Chamberlain controlla l'uomo in prima base poi, con due ball e due strike alla fine del terzo inning, lancia basso e interno, terzo ball. Non dimenticarti di fare un salto da Wendy's per un Baconater e un Frosty frullato a mano. OK. Ecco il lancio decisivo.
Chamberlain tira.
Una cosa del genere. Non si risce a separare il ruolo della voce dalla forma scritta della pubblicità, o da qualunque degli altri meccanismi che la producono. Veloce, basso e interno. A proposito, saluti da Detroit.

28 mar 2008




Aiap
via Ponchielli, 3
20129 Milano

27 novembre 2014

Cerca:


AIAP facebook page AIAP youtube channel